Harris

Eric Harris

  Eric Harris
Eric Harris, insieme a Dylan Klebold, sparò e uccise 13 persone e ne ferì 20 alla Columbine High School il 20 aprile 1999.

Chi era Eric Harris?

Il 20 aprile 1999, Eric Harris e il suo amico Dylan Klebold è andato su tutte le furie sparando a Liceo Colombina che uccise 13 persone e ne ferì più di 20. Harris e Klebold si sono suicidati sparandosi alla testa nella biblioteca della scuola.



Primi anni di vita

Harris è nato il 9 aprile 1981 a Wichita, Kansas. Figlio di un pilota dell'Air Force, Harris si è trasferito più volte da bambino. Mentre viveva a Plattsburgh, New York, sembrava un ragazzo normale, che giocava a baseball della piccola lega. La famiglia Harris si trasferì a Littleton, in Colorado, nel 1993, dopo che suo padre si ritirò dall'esercito. Harris iniziò lentamente a cambiare. Nella sua nuova città natale, era un giocatore di calcio decente e indossava abiti in stile preppy, ma ha avuto difficoltà ad adattarsi a scuola.

Storia del comportamento aggressivo

Durante il liceo, Harris divenne amico intimo di Klebold, un altro emarginato sociale. Mentre Harris era loquace e volubile, Klebold era timido e riservato. Ma entrambi odiavano la scuola e la sua cultura sportiva e chiunque altro credessero li avesse maltrattati - un legame comune che si sarebbe rivelato mortale. Erano esperti di computer e si divertivano a giocare a videogiochi violenti.





Al secondo anno alla Columbine High School, Harris era diventato visibilmente diverso, vestendosi come la cricca di estranei della scuola, il Trench Coat Mafia, indossando cappotti lunghi, abiti scuri e stivali. Ma lui e Klebold erano in realtà solo membri marginali del gruppo. Harris è stato spesso infastidito da altri studenti per il suo aspetto strano e il suo comportamento strano. Sia Harris che Klebold hanno studiato tedesco e si sono innamorati Adolf Hitler e i nazisti. Indossavano svastiche e talvolta facevano il saluto 'Heil, Hitler'.

A differenza di Klebold, la rabbia di Harris era spesso visibile e apparente. Arrabbiato con un amico, ha lanciato una palla di ghiaccio nel parabrezza, rompendo il vetro e in seguito ha minacciato di uccidere quella stessa persona sul suo sito web. Il sito era pieno di violente invettive contro chiunque e chiunque non piacesse o pensava che Harris gli avesse fatto del male.



Nel 1998, Harris e Klebold, entrambi ragazzi delle superiori, furono arrestati dopo aver rubato oggetti da un furgone in cui avevano fatto irruzione. Sono stati accusati di furto, reato penale e violazione di domicilio. Poiché si trattava del loro primo reato, furono iscritti a un programma di diversione, che consisteva in servizi alla comunità e consulenza. Sono stati rilasciati con un mese di anticipo dal programma nel febbraio 1999 - solo due mesi prima della loro furia. Entrambi hanno ricevuto rapporti entusiastici alla fine del programma con Harris chiamato 'un giovane brillante che probabilmente avrà successo nella vita', secondo un articolo su Il monitor della scienza cristiana .

Scorri fino a Continua

LEGGI SUCCESSIVO

Attacco alla Columbine High

Uno studente forte, Harris ha ottenuto buoni voti, ma i suoi compiti scolastici spesso presentavano immagini violente e dettagli cruenti. Qualche tempo dopo il suo arresto, iniziò a pianificare un attacco alla sua scuola con Klebold. Per circa un anno, i due si prepararono per quello che chiamarono il 'Giorno del giudizio'. Volevano uccidere centinaia di persone nella loro scuola, sperando di ottenere una fama duratura mentre misuravano la loro vendetta contro le persone che odiavano. Harris ha scritto dei loro piani nel suo diario.



Harris e Klebold impararono a fabbricare bombe e acquisirono armi. Harris, usando il soprannome 'Reb', ha persino pubblicato informazioni sulla fabbricazione di bombe sul suo sito web. Secondo quanto riferito, un amico di Klebold li ha aiutati a ottenere tre delle armi e un collega dalla pizzeria dove Harris aveva un lavoro part-time li ha aiutati a ottenere la quarta pistola. Hanno anche girato diverse videocassette in cui discutono della loro trama, che era piena di rabbia, commenti razzisti e una certa preoccupazione per i loro genitori. Forse aggiungendo carburante alla sua rabbia esistente, Harris era stato respinto dal Corpo dei Marines degli Stati Uniti poco prima degli omicidi a causa dei suoi farmaci psichiatrici. Stava prendendo Luvox per la sua depressione.

Dopo mesi di pianificazione, Harris e Klebold attaccarono la loro scuola la mattina del 20 aprile 1999, che era anche il compleanno di Hitler. Avevano piazzato una bomba nella mensa della scuola, che doveva esplodere intorno alle 11 del mattino, che avrebbe dovuto costringere tutti a evacuare l'edificio. Harris e Klebold avevano pianificato di sparare alle persone mentre entravano nel parcheggio.

Quando la bomba è fallita, i due sono entrati nella scuola poco dopo le 11 e hanno iniziato a sparare. Per meno di un'ora hanno terrorizzato la scuola, uccidendo 12 studenti e un insegnante e ferendone più di 20. Tornando alla biblioteca, dove avevano ucciso e ferito diverse persone, Harris si sparò alla testa come fece Klebold pochi istanti dopo.



La nazione ha vacillato alla notizia delle sparatorie nella scuola e sia gli assassini che la risposta delle autorità all'assedio sono stati indagati a fondo. Con molti che si chiedono come si sarebbe potuta evitare la tragedia e come la polizia e gli operatori di emergenza avrebbero potuto gestire meglio la situazione. Le scuole di tutto il paese hanno cercato di capire cosa avrebbero fatto durante un'emergenza del genere e di identificare e prendersi cura di studenti potenzialmente violenti.

Tragicamente, Harris e Klebold sono serviti da esempio spesso citato da altri giovani tiratori della scuola che hanno seguito la loro scia, incluso l'assassino della Virginia Tech del 2007 Seung-Hui Cho .